Alcuni suggerimenti per lavorare con Excel

Hai utilizzato l’applicazione per ufficio Microsoft Excel nel tuo lavoro? Molte persone risponderanno affermativamente a questa domanda. Non importa se sei un utente esperto o un principiante, ci sono molti modi che semplificheranno notevolmente il lavoro con questo programma e renderanno il processo meno dispendioso in termini di tempo e più efficiente.
Come copiare il formato di una cella in un’altra cella
Come trasferire il testo in una cella
Come completare automaticamente le celle
Come selezionare rapidamente più celle
Come convertire le righe in colonne
Come inserire un’immagine in un diagramma
Come creare un modello di grafico
Come bloccare le intestazioni
Come lavorare con una tabella in più finestre
Come nascondere un foglio

Come copiare il formato di una cella in un’altra cella

In alcuni casi, potrebbe essere necessario copiare la formattazione di una delle celle del foglio di calcolo Excel in altre celle e il contenuto delle celle non deve essere copiato. A tal fine, puoi utilizzare uno strumento di Excel chiamato “Format Painter”.

  1. Posiziona il cursore nella cella di cui vuoi copiare il formato.
  2. Nella scheda “Home”, fare clic sul pulsante “Format Painter” nel blocco “Clipboard”. Copia formato
  3. Fai clic con il pulsante sinistro del mouse nella cella desiderata e il suo formato cambierà. Formato cella

Se è necessario copiare il formato di una delle celle in più celle non adiacenti, fare clic sulla cella con il formato campione, quindi fare doppio clic sul pulsante “Format Painter” e fare clic con il pulsante sinistro del mouse sul cellule richieste.

Come trasferire il testo in una cella

Microsoft Excel funziona principalmente con numeri e operazioni su di essi. Ma quasi tutte le tabelle hanno celle con dati di testo. Questo può essere, ad esempio, intestazioni per colonne o commenti. Tale testo può essere lungo e non rientrare nella larghezza della cella. In questi casi, puoi aumentare la dimensione della cella, tuttavia, questo non è sempre conveniente. Una soluzione a questo problema potrebbe essere quella di avvolgere il contenuto in un’altra riga all’interno della stessa cella. Questo può essere fatto in diversi modi.

Il primo modo.

  1. Seleziona la cella con il testo da avvolgere.
  2. Nella scheda “Home” nel blocco “Alignment”, fai clic sul pulsante “Wrap Text”. Avvolgere il testo

Come risultato di queste azioni, il testo verrà avvolto in base alla larghezza della cella. Cella di trasferimento
Secondo modo

  1. Fare clic con il pulsante destro del mouse sulla cella.
  2. Nel menu che si apre, seleziona la voce “Format cells”.
  3. Nella finestra che si apre, vai alla scheda “Alignment” e seleziona l’opzione “Wrap Text”. Testo su un'altra riga
  4. Fare clic sul pulsante “OK”.

A differenza del primo metodo, questo metodo richiede più passaggi, ma consente di apportare diverse modifiche al formato della cella contemporaneamente, se necessario.
In entrambi i metodi, quando la larghezza della colonna cambia, il testo andrà a capo per adattarsi alle nuove dimensioni della cella.

A volte il testo all’interno di una cella deve essere suddiviso in più paragrafi. Per fare ciò, entra in modalità di modifica premendo il tasto F2 o facendo doppio clic sulla cella. Posiziona il cursore dove sarà l’interruzione di riga e premi Alt+Enter. Dopo queste azioni, il testo all’interno della cella verrà suddiviso in paragrafi e la funzione di avvolgimento del testo verrà automaticamente abilitata. Se modifichi la larghezza della cella, il paragrafo verrà mantenuto.

Tieni presente che in determinate condizioni, il ritorno a capo del testo all’interno di una cella non funzionerà. Ad esempio, la funzione a capo non funziona per le celle unite. Se il testo si adatta a una riga per tutta la larghezza della cella, anche quando viene premuto il pulsante “Wrap Text”, le parole non andranno a capo su un’altra riga quando la larghezza della cella viene ridotta. In questo caso, dovrai selezionare l’opzione “Wrap Text” nelle impostazioni del formato della cella.

Come completare automaticamente le celle

Il riempimento automatico delle celle è una funzionalità molto comoda che consente di ridurre il tempo impiegato nella creazione di tabelle Excel. La sua azione si basa sull’uso di un marcatore di completamento automatico. Considera una situazione in cui devi riempire una colonna con lo stesso valore di testo.

  1. Fare clic con il tasto sinistro sulla cella con il valore copiato.
  2. Sposta il cursore sull’angolo inferiore destro della cella. Quando passi il mouse, dovrebbe apparire una croce in questo punto, che è l’indicatore di completamento automatico.
  3. Trascina verso il basso la maniglia di completamento automatico sul numero di celle desiderato. Compilazione automatica in Excel
  4. Dopo aver rilasciato il pulsante sinistro del mouse, il numero di celle selezionato verrà riempito con il valore della prima cella.

Allo stesso modo, puoi riempire non una colonna, ma una riga.

L’algoritmo per la compilazione delle celle dipende dal contenuto della cella copiata. Ad esempio, inseriamo il numero 5 in una cella e utilizziamo l’indicatore di completamento automatico. Anche le celle vicine verranno riempite con il numero 5. Tuttavia, se fai clic sull’icona che appare nell’angolo in basso a destra dell’intervallo di completamento automatico, puoi aprire il menu di scelta rapida.  Menù contestuale
In questo menu, seleziona l’opzione “Fill Series”, dopodiché il numero 5 nelle celle selezionate verrà sostituito con numeri in ordine, a partire da 5. Fill Series
Puoi semplificare questa procedura. Basta fare clic sul marker di completamento automatico, premere il tasto Ctrl e, senza rilasciarlo, trascinare il marker nell’intervallo desiderato. In questo caso, i numeri verranno immediatamente disposti in ordine crescente.

Questo metodo è molto comodo da usare non solo per inserire numeri consecutivi. Il marcatore di completamento automatico può essere utilizzato anche per comporre una serie di numeri in una progressione aritmetica. Per fare ciò, seleziona le prime due celle che indicheranno il passo della progressione e trascina il marker di completamento automatico nella direzione desiderata.  Indicatore di completamento automatico
Puoi anche utilizzare il pulsante nella scheda “Home” per compilare automaticamente le celle.

  1. Posiziona il cursore sulla cella richiesta e seleziona l’intervallo pieno con il tasto sinistro del mouse, senza utilizzare il marcatore di completamento automatico.
  2. Nella scheda “Home” nel blocco “Editing”, fai clic sul pulsante “Fill”. Riempimento automatico
  3. Nel menu che si apre, seleziona la voce desiderata.

Utilizzando l’indicatore di completamento automatico, puoi copiare formule o riempire un intervallo con date consecutive, giorni della settimana, nomi di mesi o trimestri e così via. Puoi anche creare i tuoi elenchi di completamento automatico. Ad esempio, per una tabella che elenca il lavoro dei reparti dell’azienda, è possibile creare un elenco con i nomi dei reparti: reparto 1, reparto 2, reparto 3, reparto 4.

  1. Apri “Excel Options”.Excel Options
  2. Nel blocco “Popular”, fai clic sul pulsante “Edit Custom Lists”. Modifica elenchi personalizzati
  3. Nel blocco di sinistra, seleziona “NEW LIST”. Nel blocco di destra, inserisci i valori dell’elenco, separando gli elementi dell’elenco con il tasto Invio.  Elementi della lista
  4. Fare clic sul pulsante “Add”.
  5. Fare clic sul pulsante “OK”.

Ora, quando si compila la tabella, è sufficiente inserire nella cella “1 reparto”, quindi utilizzare l’indicatore di completamento automatico. Di conseguenza, otterremo un intervallo di celle compilato in base all’elenco che abbiamo formato.

Come selezionare rapidamente più celle

Esistono molti modi per selezionare celle o intervalli di celle in un foglio di calcolo Excel. Tra questi tanti metodi, ogni utente sceglie il metodo più conveniente per lui. Consideriamo i metodi di base per selezionare le celle.

  • Selezione di un intervallo di celle. Il modo più semplice è selezionare più celle utilizzando il tasto sinistro del mouse premuto.
  • Selezione di un foglio. Fare clic sul rettangolo nell’angolo in alto a sinistra del foglio o premere Ctrl+A. Dopo queste azioni, verrà selezionato l’intero foglio. Seleziona più celle
  • Seleziona righe o colonne. Puoi selezionare una riga o una colonna semplicemente trascinando il mouse mentre tieni premuto il pulsante sinistro. Se una riga o una colonna è fuori pagina, puoi fare clic sulla prima cella dell’intervallo, tenere premuto il pulsante Shift, quindi fare clic sull’ultima cella dell’intervallo. Se è necessario selezionare un’intera riga di foglio, è sufficiente fare clic sul suo numero. Allo stesso modo, per selezionare un’intera colonna sul foglio, è sufficiente fare clic sulla lettera della colonna. Se devi selezionare più righe o colonne che non sono in una riga, tieni premuto il tasto Ctrl e fai clic con il pulsante sinistro del mouse sul nome delle colonne o delle righe.

Esistono modi più rapidi per selezionare intervalli di celle particolarmente efficaci quando si lavora con tabelle di grandi dimensioni con centinaia di celle. Per utilizzare questo metodo, fai clic sulla prima cella dell’intervallo selezionato, tieni premuta la combinazione di tasti Ctrl + Shift, quindi premi la freccia giù per selezionare l’intero intervallo di celle della tabella che si trova sotto questa cella. Allo stesso modo, premendo la freccia destra si selezionerà l’intera riga della tabella a destra della cella selezionata e così via.

Ciascuno di questi metodi di selezione delle celle nelle tabelle di Excel svolge un ottimo lavoro, quindi qualsiasi utente può scegliere il metodo che gli piace di più e sembra più comodo da usare.

Come convertire le righe in colonne

Supponiamo che tu abbia una tabella in cui desideri scambiare righe e colonne. Puoi copiare ogni cella e poi incollarla in una nuova tabella, ma ci vuole molto tempo. Esiste un modo più efficiente per convertire tali tabelle. Si basa sull’uso della funzione di trasposizione.

  1. Copia le celle che vuoi convertire.
  2. Fare clic con il pulsante sinistro del mouse nel punto in cui verrà posizionata la nuova tabella.
  3. Nella scheda “Home”, fare clic sul triangolo sotto il pulsante “Insert” e visualizzare il menu di inserimento. Converti riga in colonna
  4. Nel menu che si apre, seleziona la voce “Transpose”. Se non è presente tale sezione in questo menu, selezionare la voce “Paste Special”.
  5. Nella finestra “Paste Special”, seleziona l’opzione “Transpose” e fai clic su “OK”.Transpose

Il risultato di queste azioni sarà una tabella in cui vengono scambiate righe e colonne. Righe e colonne
Si noti che la tabella trasposta mantiene la formattazione della cella originale, tuttavia non esiste alcuna relazione tra la tabella originale e la tabella trasposta.

Affinché tali tabelle siano interconnesse, utilizzare la funzione TRANSPOSE.

  1. Seleziona il numero richiesto di celle vuote. Ricorda di scambiare righe e colonne. Ad esempio, se trasponi due righe e tre colonne, selezionerai tre righe e due colonne.
  2. Nella prima cella dell’intervallo selezionato, scrivi la formula =TRANSPOSE(), in cui, tra parentesi, indica l’indirizzo dell’array. Ad esempio, =TRANSPOSE(A2:B4). La selezione delle celle vuote deve essere preservata. TRANSPOSE
  3. Poiché stiamo usando una formula di matrice, usa la scorciatoia da tastiera Ctrl+Shift+Enter per completare l’operazione. Tabella trasposta

Di conseguenza, otterrai una tabella trasposta, i cui dati saranno collegati ai dati della tabella originale. Tuttavia, la formattazione non viene conservata nella nuova tabella e non è possibile modificare singole celle nella seconda tabella.

Come inserire un’immagine in un diagramma

Non tutti gli utenti di MS Excel sanno che un’immagine può essere inserita in un grafico o in un grafico. Ad esempio, potrebbe essere un logo aziendale. Inoltre, può essere posizionato su qualsiasi elemento del diagramma.

  1. Apri il tuo documento grafico.
  2. Posiziona il cursore nel punto in cui verrà posizionato il disegno nel diagramma.
  3. Nel menu Excel, vai alla scheda “Insert” e nel blocco “Illustrations”, fai clic sul pulsante “Picture”.
  4. Trascina gli angoli dell’immagine inserita per ridimensionarla secondo necessità. Puoi trascinare questa figura con il mouse nella posizione desiderata nel diagramma.  Inserisci una foto

Puoi anche rimuovere uno qualsiasi degli elementi del diagramma. Per fare ciò, selezionalo e fai clic con il pulsante destro del mouse sull’elemento. Nel menu che si apre, seleziona la sezione “Format Data Point”. Nella finestra del formato, vai al blocco “Fill” e seleziona l’opzione “No fill”.  Immagine nel diagramma di Excel
Quando si utilizzano immagini aggiuntive nel diagramma, ricordare che troppe immagini rendono difficile la comprensione delle informazioni del diagramma.

Come creare un modello di grafico

Immagina di aver creato un diagramma complesso e che ci siano molti altri diagrammi simili da disegnare. Per tali casi, Excel fornisce una funzione per creare modelli di grafici. Per creare un modello, seleziona il diagramma. Questo aprirà il Designer grafico. Nel menu Design, fai clic sul pulsante “Save as Template”.Save as Template
Immettere un nome per il grafico e fare clic su “OK”.

Per utilizzare un modello di grafico, segui questi passaggi.

  1. Seleziona il grafico di cui desideri modificare il tipo in base al modello salvato.
  2. Nel menu Struttura grafico, fare clic sul pulsante “Change Chart Type”.
  3. Nella finestra che si apre, seleziona la sezione “Templates” e apri il modello richiesto. Cambia tipo di grafico

Pertanto, la creazione di un modello consente di salvare un modello di esempio di un diagramma esistente sul computer e utilizzarlo in futuro per creare nuovi diagrammi.

Come bloccare le intestazioni

Quando si lavora con tabelle di grandi dimensioni, può essere molto difficile tenere traccia dei nomi di riga e colonna mentre si scorre la pagina verso l’alto, verso il basso o lateralmente. Per comodità di lavorare con tali dati, è possibile appuntare qualsiasi riga o colonna in una tabella di Excel. Le righe o le colonne ancorate non si spostano durante lo scorrimento.

Per bloccare le aree desiderate della tabella, aprire la scheda “View” e fare clic sul pulsante “Freeze Panes”. Freeze Panes
Nel menu che si apre, puoi selezionare un oggetto da congelare: la riga superiore, la prima colonna o l’area selezionata della tabella.

Come lavorare con una tabella in più finestre

Le tabelle di Excel possono essere molto grandi e talvolta è necessario lavorare con parti diverse contemporaneamente. Oppure potrebbe essere necessario disporre due fogli di una cartella di lavoro di Excel su una schermata contemporaneamente. Tutto questo può essere fatto aprendo la tabella in più finestre.

Per aprire la stessa tabella in un’altra finestra, vai alla scheda “View” e fai clic sul pulsante “New Window”. Successivamente, il tavolo verrà aperto in due finestre contemporaneamente. Se vuoi vedere entrambe le tabelle in un’unica schermata, apri una delle finestre e fai clic sul pulsante “Arrange All”.  Tabella in più finestre
Nella finestra che si apre, seleziona l’opzione desiderata e fai clic su “OK”. Ad esempio, se selezioni l’opzione “Tiled”, entrambe le finestre verranno posizionate sullo schermo da sinistra a destra. Tiled
Se inserisci le modifiche alla tabella in una finestra, verranno immediatamente visualizzate nell’altra finestra.

Come nascondere un foglio

La cartella di lavoro di Excel che crei può contenere molti fogli. I loro nomi sono visibili nella parte inferiore dello schermo. A volte è necessario assicurarsi che uno o più fogli non siano visibili agli altri utenti, ma i loro dati possono comunque essere utilizzati nelle formule su altri fogli della cartella di lavoro. Per fare ciò, fai clic con il pulsante destro del mouse sul nome del foglio e seleziona “Hide”. Come faccio a rendere nuovamente visibile questo foglio? Fare clic con il tasto destro sul nome di uno dei fogli visibili. Nel menu che si apre, seleziona la sezione “Unhide”. Come risultato di queste azioni, apparirà una finestra con un elenco di tutti i fogli nascosti.  Nascondi fogli
Seleziona il foglio che desideri e fai clic su “OK”.

Puoi nascondere tutti i fogli di una cartella di lavoro di Excel con un clic. Per fare ciò, apri la scheda “ewrView” e seleziona il pulsante “Hide” nel blocco “Window”. Dopodiché, l’intero libro sarà nascosto. Sembra che tu abbia chiuso il file, ma continua a funzionare. La chiusura di tale file ti chiederà se desideri salvare le modifiche. Se salvi le modifiche, quando apri il file, verrà nascosto di nuovo. Per visualizzare tutte le informazioni di una tale cartella di lavoro Excel, premere il pulsante “Unhide”, che si trova accanto al pulsante “Hide”.

Puoi proteggere un foglio dalle modifiche apportate da altri, mentre loro vedranno le informazioni sul foglio, ma non potranno apportare modifiche. Questo viene fatto impostando una password su un foglio di una cartella di lavoro di Excel. Per installarlo, fai clic destro sul nome del foglio e seleziona “Protect sheet” nel menu che si apre.
Se dimentichi il codice di sicurezza impostato, programmi speciali ti aiuteranno a recuperare password Excel dimenticata.