Cosa c’è di nuovo nelle ultime versioni di Windows?

Il sistema operativo Windows viene aggiornato regolarmente. Ci sono nuove opzioni che ti permettono di lavorare sul tuo computer più comodamente. Nel sistema operativo sono integrate funzionalità aggiuntive che consentono di utilizzare le proprietà interne del sistema invece di installare applicazioni aggiuntive sul PC. In Windows 10 e Windows 11, oltre alle ben note opzioni, sono presenti molte novità che non vengono mostrate nei video introduttivi, ma che allo stesso tempo risultano molto utili per utilizzarle nel lavoro quotidiano al computer.
Tema scuro di Windows 10
Come personalizzare il menu Start di Windows 10
Registrazione dello schermo di Windows 10
Prompt dei comandi in Windows 10
Scopri quanto spazio su disco è rimasto

Tema scuro di Windows 10

In Windows 10, così come in altre versioni di Windows, il tema chiaro è impostato per impostazione predefinita, in cui tutti gli elementi vengono visualizzati su uno sfondo chiaro. Alcuni utenti preferiscono la modalità oscura. Il tema scuro può essere abilitato utilizzando l’editor del registro. Nelle versioni precedenti di Windows 10, questo era l’unico modo per abilitare questo tema. Come farlo?

  1. Utilizza la scorciatoia da tastiera Win+R per aprire la finestra “Run”.
  2. Digitare regedit al prompt.
  3. Nell’editor del registro, apri il ramo HKEY_CURRENT_USER\ SOFTWARE.
  4. Vai a Microsoft\Windows\CurrentVersion\Themes\Personalize\
  5. Crea un valore DWORD a 32 bit pari a zero e denomina AppsUseLightTheme.
  6. Chiudi l’Editor del Registro di sistema per salvare le modifiche.
  7. Riavvia il computer.

Si noti che tutte le manipolazioni con l’editor del registro richiedono particolare attenzione e cautela per evitare successivi guasti al computer.

Le versioni più recenti di Windows 10 hanno aggiunto un modo sicuro per impostare un tema scuro utilizzando le Impostazioni di Windows.

  1. Premi il pulsante “Start”.
  2. Apri la sezione “Settings”.
  3. Apri il blocco “Personalization”.Personalizzazione
  4. Apri la sezione “Colors”.Colori
  5. Nel campo “Choose your color”, imposta il colore su “Dark”.Modalità oscura

Come risultato di queste azioni, lo sfondo del menu di avvio, la finestra delle opzioni e lo sfondo di alcune applicazioni diventeranno scuri. Sfondo scuro
Allo stesso modo, puoi riportare il tema scuro in chiaro. Se hai modificato il colore del tema nell’Editor del Registro di sistema, accedi nuovamente ed elimina il parametro AppsUseLightTheme o modifica il suo valore su 1.

Come personalizzare il menu Start di Windows 10

In Windows 10, è diventato molto più comodo lavorare con il menu “Start”. Inoltre, ogni utente può adattare questo menu alle proprie esigenze. Sfortunatamente, molto spesso gli utenti trascurano questa funzione, mentre un menu di avvio configurato in modo ottimale può aumentare significativamente l’efficienza del lavoro su un computer. Come modificare l’aspetto del menu di avvio?

  • Puoi modificare le dimensioni complessive del menu “Start” semplicemente trascinando i bordi del menu con il mouse.
  • Per ridimensionare una tessera nel menu “Resize”, fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa, seleziona “Ridimensiona” e scegli la dimensione desiderata.Ridimensiona
  • Nell’elenco delle applicazioni, fare clic su una lettera qualsiasi dall’elenco delle applicazioni. lista delle applicazioniIn questo caso, l’elenco dei nomi dei programmi sarà sostituito da lettere. Lettere
  • Per aggiungere un riquadro per qualsiasi applicazione al menu Start, trascinalo semplicemente dall’elenco dei programmi nell’area dei riquadri del menu. Aggiungi riquadro al menu Start
  • Per eliminare un riquadro, fai clic con il pulsante destro del mouse su di esso e seleziona “Delete”.
  • Alcuni riquadri cambiano costantemente il loro contenuto. Per disabilitare questo effetto, fai clic con il pulsante destro del mouse su un riquadro di questo tipo, seleziona “Advanced”, quindi fai clic sul collegamento “Disable Live Tiles”.
  • Se i riquadri del menu Start ti danno fastidio, puoi fare clic con il pulsante destro del mouse per sbloccarli tutti e quindi ridurre le dimensioni del menu Start, facendolo sembrare i menu delle versioni precedenti di Windows.

Queste non sono tutte le possibilità di modificare il menu “Start”. Personalizzalo in base alle tue preferenze e diventerà molto più conveniente per te lavorare.

Registrazione dello schermo di Windows 10

La registrazione video di ciò che sta accadendo sullo schermo del computer viene spesso utilizzata nella creazione di video di formazione. È molto comodo registrare lo schermo per correggere gli errori del software per il successivo invio del video allo sviluppatore. Spesso questa funzione viene utilizzata per registrare videogiochi. Nelle versioni precedenti di Windows, gli utenti dovevano utilizzare software di terze parti per questo scopo. In Windows 10, questa funzionalità è inclusa nel sistema operativo e si chiama Xbox Game Bar. Nonostante il fatto che la funzionalità di questa applicazione integrata sia limitata, molto spesso le sue capacità sono abbastanza. Quindi, come utilizzare questo strumento di cattura dello schermo?

  1. Premi il pulsante “Start” e apri la sezione “Settings”.
  2. Apri il blocco “Gaming”.Blocco di gioco
  3. Apri la sezione Xbox Game Bar.
  4. Impostare l’interruttore della funzione di registrazione dello schermo su “On”. Funzione di registrazione dello schermo
  5. Premi il tasto Windows+G per aprire lo strumento di cattura dello schermo oppure premi il pulsante Start e apri l’app Xbox Game Bar dall’elenco delle applicazioni.Xbox Game Bar
  6. Per registrare video, fai clic sul pulsante “Start recording” nel blocco di registrazione.Avvia registrazione
  7. Nell’angolo in alto a destra dello schermo, puoi vedere lo stato della registrazione e la sua durata. Qui puoi interrompere la registrazione di video.Interrompi registrazione

Puoi aggiungere suoni al video durante la registrazione. Per fare ciò, fai clic sull’icona del microfono nel blocco “Capture”.Capture Allo stesso tempo, non dimenticare di collegare un microfono e di accedervi nelle impostazioni di sicurezza.

I video acquisiti vengono archiviati nella cartella Video/Record. Possono essere aperti direttamente dall’app Xbox Game Bar. Per fare ciò, fai clic sul pulsante “Show all captures” nel blocco “Capture”.Mostra tutte le acquisizioni
Tutte le registrazioni sono archiviate in formato mp4.

Questa applicazione presenta alcuni inconvenienti. Ad esempio, le opzioni di editing video sono fortemente limitate. È anche impossibile mettere in pausa la registrazione.

Prompt dei comandi in Windows 10

La funzionalità del prompt dei comandi è cambiata in modo significativo in Windows 10. Ora puoi usare la solita scorciatoia da tastiera Ctrl+C e Ctrl+V nella riga di comando per copiare e incollare il testo. Esistono diversi modi per eseguire la riga di comando.

  1. Premi i tasti Win+R. Questo farà apparire la finestra “Run”. Digita cmd al suo interno. Dopo aver fatto clic sul pulsante “OK”, si aprirà un prompt dei comandi.cmd
  2. Usa la ricerca di Windows. Per fare ciò, inizia a digitare la frase “Command Prompt” nel campo di ricerca. Successivamente, l’applicazione corrispondente apparirà sul lato destro della finestra di ricerca, che può essere aperta con un clic del mouse.Command Prompt
  3. Aprire la cartella C:\Windows\System32 o C:\Windows\SysWOW64 in Explorer, a seconda del sistema installato: 32-bit o 64-bit. In questa cartella, trova il file cmd.exe ed eseguilo.

E questo non è un elenco completo di modi per aprire la riga di comando.

Se utilizzi spesso la console nel tuo lavoro, è consigliabile portare un collegamento a questa applicazione sul desktop. Per fare ciò, trova l’applicazione cmd.exe in Explorer, come menzionato sopra, e fai clic con il pulsante destro del mouse su di essa. Fai clic su “Create Shortcut” e portalo sul desktop.

Dopo aver avviato la riga di comando, puoi accedere alle impostazioni per questa applicazione.

  1. Fare clic con il tasto destro del mouse sul titolo dell’applicazione e aprire la sezione “Properties”.Proprietà
  2. Nella scheda “Settings”, seleziona “Enable Ctrl key shortcuts”. Dopo aver salvato le modifiche alle impostazioni, puoi utilizzare le scorciatoie Ctrl+C e Ctrl+V per copiare e incollare il testo sulla riga di comando.Abilita scorciatoie da tastiera Ctrl
  3. Nella stessa finestra, puoi tornare alla versione precedente della console selezionando la voce “Use legacy console”.

Nelle proprietà della riga di comando, puoi utilizzare molte impostazioni non solo per la comodità del tuo lavoro con la console. Puoi cambiare il carattere, il suo colore e dimensione, cambiare il colore di sfondo e molto altro.

Scopri quanto spazio su disco è rimasto

Nelle versioni precedenti di Windows, dovevi utilizzare varie applicazioni per vedere cosa stava facendo il disco e quanto spazio era rimasto su di esso. In Windows 10, tutto questo può essere fatto facilmente e rapidamente utilizzando gli strumenti integrati.

  1. Nel menu “Start”, apri la sezione “Settings”.Sezione Impostazioni
  2. Apri il blocco “System”.Blocco di sistema
  3. Nella finestra che si apre, apri la sezione “Storage”.Sezione di archiviazione
  4. Seleziona un’unità da analizzare.Seleziona un'unità

Di conseguenza, il sistema analizzerà il contenuto del disco ed emetterà un rapporto sotto forma di un elenco di partizioni ordinate per spazio occupato decrescente. Qui puoi vedere quali partizioni occupano più spazio. Fai clic su una delle sezioni e analizza quali file e applicazioni occupano più spazio.

La funzione di analisi del contenuto del disco integrata è molto comoda quando si pulisce un disco per aumentare lo spazio libero. Per pulire il computer dai file temporanei e non necessari accumulati, è possibile utilizzare programmi appositamente progettati per questo scopo, nonché gli strumenti integrati del sistema operativo.